Scheda Spettacolo

CAUSA DI BEATIFICAZIONE

da martedì 12 a venerdì 15, ore 22, sabato 16 giugno ore 20

Superbudda, Torino

Prima nazionale

CAUSA DI BEATIFICAZIONE

durata 60'

Sulle tracce dei testi di alcune mistiche e dei processi di beatificazione Massimo Sgorbani crea tre personaggi femminili. Uno situato nelle profondità del medioevo, una prostituta di Pristina durante la guerra dei Balcani e una kamikaze palestinese realmente vissuta. Nell'incipit delle tre storie la violenza o l'emarginazione. Un comun denominatore l’anelito alla maternità.

di Massimo Sgorbani
regia Michele Di Mauro

con Matilde Vigna
adattamento e progetto sonoro Michele Di Mauro
luci e scene  Lucio Diana
video Giulio Maria Cavallini
suono Alessio Foglia
make up artist  Katerina Di Mauro
studio di registrazione Arca Studios Torino
factotum Elvis Flanella

produzione Teatro Piemonte Europa/Festival Delle Colline Torinesi

Grazie a Gabriele Zecchiaroli e Carmela Santoro

Causa di Beatificazione: tre canti per voce e tempesta. Tre identità di donne - una prostituta kosovara, una kamikaze palestinese, una suora nell’Italia del medioevo - un solo corpo femminile. In ogni canto uno sguardo maschile che incombe, una presenza che perseguita, che libera, che distrugge, che danna, porta alla beatificazione. Partendo dalla forza e dalla bellezza delle parole di Sgorbani, abbiamo avuto visioni di luoghi dove portare/spostare i flussi di parole per condiViverle (sia all’interno della scena che nel riflesso del Pubblico). Parole da osservare, leggere, ascoltare, dire, ri-dire, recitare, vivere, sdrammatizzare, dimenticare, beatificare. Ogni manciata di sillabe un’esplosione!

 

MASSIMO SGORBANI
Sceneggiatore e drammaturgo. In ambito teatrale pubblica numerosi testi con Ubulibri (Teatro di Massimo Sgorbani), Editoria&Spettacolo (Due pezzi quasi comici), e Titivillus (Innamorate dello spavento). Vincitore di numerosi premi tra i quali il Premio Speciale della Giuria Riccione 2001 "Bignami-Quondamatteo" con il testo Angelo della gravità, e il premio Franco Enriquez per la drammaturgia nel 2008.

MICHELE DI MAURO
Attore, regista e autore. Ha lavorato, in teatro, sotto la direzione di Castri, Missiroli, Guicciardini, Vacis, Malosti, Solari, Bianco/Liberti, Binasco, Arcuri e Corsetti. Al cinema e in Tv con Tavarelli, Ponti, Capotondi, Andó, Donna, Monteleone, Ribuoli. Attualmente sta girando le serie TV L’allieva (RAI) regia di Fabrizio Costa e I delitti del Bar Lume (SKY) con la regia di Roan Johnson. È un veterano del Festival delle Colline sia come attore che come regista.

MATILDE VIGNA
Attrice diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da Valter Malosti, si specializza poi con ERT e Antonio Latella nel progetto Santa Estasi. Diretta da Leonardo Lidi debutterà alla Biennale Teatro di Venezia nel progetto vincitore del concorso dedicato ai registi under 30. A teatro lavora sotto la direzione di Malosti, Latella, Lidi, Di Mauro. È protagonista del film Labbra Blu diretto da Andrea Rusich.

Menu secondario