Il festival

Una vetrina di novità teatrali firmate dai protagonisti della creazione contemporanea italiana e internazionale.

La propone il Festival delle Colline Torinesi Torino Creazione Contemporanea ogni anno a giugno nelle sale storiche e in luoghi inediti di Torino e dintorni.

Visita il sito della 22 Edizione 22 Edizione

News

  • 18.06.2017 ALL YOU CAN SEE

    Per festeggiare gli ultimi 4 giorni di Festival proponiamo il nuovo carnet ALL YOU CAN SEE*.
    3 ingressi a 18 euro, utilizzabili da soli o in compagnia per uno o più spettacoli.

    CLICCA QUI e assicurati il tuo posto!

    *offerta valida fino a esaurimento posti disponibili

  • 17.06.2017 Ricordo di Erika Pioletti

    Torino Creazione Contemporanea - Festival delle Colline Torinesi partecipa al dolore della comunità torinese  per la morte di Erika Pioletti e alla giornata di lutto cittadino. Nei teatri del Festival, di Torino e Collegno, il 19 giugno prima degli spettacoli, la giovane vittima dei fatti di Piazza San Carlo sarà ricordata con un minuto di raccoglimento.  

    La Direzione e lo Staff del Festival delle Colline Torinesi esprimono la propria vicinanza alla famiglia di Erika.

  • 14.06.2017 LA STAMPA - ERRATA CORRIGE

    Segnaliamo che sull'articolo uscito oggi su La Stampa è stato comunicato erronamente che lo spettacolo avrà luogo presso le Foderie Limone a Moncalieri.

    Personale Politico Pentothal avrà luogo questa sera alle 21.30 e domani alle ore 19.30 presso la Lavanderia a Vapore di Collegno.

    Ospite speciale di questa sera in scena con Marta Dalla Via il rapper Willie Peyote.

    Clicca qui per acquistare il tuo biglietto

  • 06.06.2017 RAFFICHE - NUOVA REPLICA

    Vista la grande richiesta da parte del pubblico di poter assistere a Raffiche dei Motus segnaliamo che è stata inserita una replica aggiuntiva per domani sera, mercoledì 7 alle 21.30. 

    Clicca qui per acquistare il tuo biglietto

  • 31.05.2017 HUELLAS DE LA MEMORIA/IMPRONTE DELLA MEMORIA

    Il 1 giugno alle ore 17 presso il Sermig di Torino, inaugura la mostra Huellas de la Memoria / Impronte della Memoria 

    Dopo il continente americano e Inghilterra, Germania, Francia, approda al Sermig - Arsenale della Pace la mostra dell’artista messicano Alfredo López Casanova, che utilizza le scarpe di coloro che sono alla ricerca di parenti e amici desaparecidos in vari Paesi dell’America centrale e meridionale. Il ricordo delle decine di migliaia di uomini e donne vittime della desaparición forzada è un appello al rispetto dei diritti umani e un messaggio di pace universale.

  • 26.05.2017 UN TEATRO PIENO DI INTERROGATIVI - LO SGUARDO DI MACCHIA

    Lunedì 29 maggio alle 17.30, presso l'Associazione culturale Pratici e Vaporosi in Via Donizetti 13 avrà luogo il primo dei 3 incontri per ricordare il Convegno di Ivrea, che nel giugno 1967 radunò alcuni dei protagonisti del cambiamento teatrale allora in atto. Rifletteremo sulle eredità degli artisti e dei critici che firmarono il celebre Manifesto.
    Per il primo appuntamento saranno ospiti: Antonio Attisani, Alberto Gozzi, Marco Lorenzi e Valter Malosti.

    Al termine dell'incontro, alle 19, verrà inaugurata la seconda delle mostre temporanee del fotografo ufficiale del Festival Andrea Macchia che abbina ai suoi scatti veri oggetti di scena.

  • 26.05.2017 GIOVANI X TORINO!

    Martedì 23 maggio si sono chiuse le iscrizioni per i Giovani per Torino. 21 Giovani per Torino supporteranno lo staff durante il periodo del Festival.

    Grazie per la partecipazione!

  • 26.05.2017 STANZE SOMALE. Rappresentazioni e auto-rappresentazioni tra Somalia e Italia.

    Mercoledì 14 giugno 2017, ore 15.00 - Sala Lauree Rossa, CLE - Università degli Studi di Torino (Lungo Dora Siena 100/A)

    Tavola rotonda "STANZE SOMALE. Rappresentazioni e auto-rappresentazioni tra Somalia e Italia"

    Intervengono:
    Luca Ciabarri, Ricercatore di Antropologia Culturale dell'Università degli Studi di Milano.
    Ha svolto ricerche nel Corno d'Africa (Somalia ed Etiopia), Medio Oriente (Dubai) e in Italia. Si è occupato di conflitti e processi di pace nel Corno d'Africa, cittadinanza e processi di inclusione/esclusione sociale nella migrazione internazionale e nel Corno d'Africa, di migrazioni internazionali, migrazione forzata, richiedenti asilo e rifugiati, commercio a lunga distanza tra Africa e Medio ed Estremo Oriente, sviluppo locale e aiuto umanitario. Autore di Dopo lo Stato. Storia e antropologia della ricomposizione sociale nella Somalia settentrionale (2010).

    Mauro Tosco, Professore Associato di Linguistica Africana dell'Università degli Studi di Torino.
    Si è occupato di lingue cuscitiche e lingue del Corno d'Africa in prospettiva areale e tipologica; contatto linguistico e morte delle lingue, con particolare riferimento al Corno d'Africa; linguistica comparata e ricostruzione del cuscitico e dell'afroasiatico; pidgins e creoli, soprattutto a base araba in Africa; rapporto lingua/etnicità, morte delle lingue, politiche linguistiche e creazione di varietà standardizzate.

    Barbara Sorgoni, Professore Associato di Antropologia Culturale dell'Università degli Studi di Torino.
    I suoi temi di ricerca sono i rapporti tra antropologia, studi giuridici, pratiche di inclusione/esclusione e colonialismo nel Corno d'Africa; antropologia delle migrazioni femminili in Italia; antropologia delle istituzioni nel sistema di accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo in Italia; analisi delle narrazioni d'asilo tra circolazione delle memorie di fuga e discorsi burocratici nella richiesta di protezione internazionale. Autrice di Etnografia e colonialismo. L'Eritrea e l'Etiopia di Alberto Pollera (1873-1939), Bollati Boringhieri (2001).

    Gabriele Proglio, Professore di Storia contemporanea e studi postcoloniali dell'Università di Tunisi.

    discutono:
    Gianluca e Massimiliano De Serio, Souad Omar, Abdullahi Ahmed Abdullahi

    modera:
    Guido Nicolás Zingari

     

  • 09.05.2017 LO SGUARDO DI MACCHIA

    Lunedì 22 maggio alle ore 19, presso il ristorante Marechiaro in Via San Francesco d'Assisi 21 - Torino, si inaugura la prima delle due mostre di Andrea Macchia, fotografo ufficiale del Festival.

    Ingresso libero

In tournèe

Vedi tutti gli spettacoli in tournée

Archivio Edizioni

Menu secondario

Mailing list

Mailing list

Iscriviti alla nostra mailing list per essere sempre aggiornato sugli eventi.

Partner